Intesa, crescono le operazioni tramite Internet

In marzo il numero delle operazioni effettuate dai clienti di Banca Intesa via Internet e telefono ha superato per la prima volta quelle eseguite in filiale. Questo risultato è stato poi confermato dai dati del mese successivo che hanno visto la quota delle operazioni on-line attestarsi al 53% sul totale delle effettuate; nel luglio 2004 la percentuale era pari al 37 per cento. Con una crescita di quasi il 20% in due anni, il trend è in costante aumento e in 4/5 anni potrebbe raggiungere. il 70/80% delle operazioni. Il successo nell’utilizzo dell’On-line, che evidenzia tra l’altro costi ridotti per il cliente, è stato raggiunto grazie a un importante progetto di innovazione tecnologica partito al momento della fusione delle 3 banche da cui è nata Intesa. Questo, assieme alla ristrutturazione della gamma dei prodotti, ha portato a una semplificazione dell’home banking in termini di fruibilità. Inoltre, dato da non sottovalutare, la qualità della navigazione Internet in Italia è cresciuta notevolmente grazie alla diffusione dell’Adsl, aumentando la fruibilità dei servizi disponibili per le famiglie. Infine, il sorpasso si è potuto realizzare grazie alla campagna di comunicazione proposta in questi anni dall’istituto milanese, pensata per informare i clienti attraverso messaggi in estratto conto, comunicazioni in filiale e grazie ai gestori che ne hanno spiegato funzionalità e particolarità. Le operazioni effettuate con maggior frequenza attraverso Internet e telefono sono la compravendita di titoli, i bonifici, il pagamento di bollettini, Mav, Rav e il pagamento delle imposte. Oggi, su 4 milioni di conti correnti della Divisione Rete guidata da Massimo Arrighetti - che segue famiglie e commercianti - 1,6 milioni utilizzano l’Internet banking mentre dei 900mila conti della famiglia «Conto Intesa» l’80% ha attivato l’accesso all’on-line. Anche secondo gli ultimi dati diffusi dalla Banca d’Italia gli italiani, nel loro rapporto con le banche, sembrano muoversi verso i canali informatici o comunque si avvicinano sempre più a strumenti che aumentano la velocità e la sicurezza delle operazioni.