Intesa Fi e Dc per sostenere Marco Mariani

«Sono i valori che ci uniscono e la serietà». Domenico Zambetti, presidente lombardo della Dc, sintetizza così l’intesa siglata con Forza Italia. Insieme per riconquistare il Comune di Monza: «Non siamo un cartello elettorale come la sinistra che si unisce solo in campagna elettorale per poi litigare al governo. Siamo una coalizione. Ora l’impegno è tutto volto alla realizzazione di un programma che veda Monza e i monzesi protagonisti. Non possiamo più accettare che la terza città della Lombardia sia nelle mani di chi non ha a cuore le reali esigenze e i veri problemi dei cittadini».
Parole, quelle di Zambetti, completate con la dichiarazione di Massimo Ponzoni, assessore regionale brianteo di Fi: «Monza sta soffrendo da cinque anni un governo succube di una sinistra radicale che nulla ha fatto per la città. Un governo in totale sintonia con quello di Prodi, ormai noto a tutti per la sete di tasse e di vessazioni nei confronti delle famiglie e delle imprese. Con l’arrivo del presidente Berlusconi si apre una campagna che vedrà tornare nella nostra città quella coalizione unita e abituata a lavorare per il bene dei monzesi, qual è la Cdl».
Impegno preso per nome e per conto dei monzesi che riconferma non solo un rapporto di stretta alleanza, ma ribadisce l’assoluta necessità di formare una squadra composita e armonica dei partiti che sostengono la candidatura di Marco Mariani.