Intesa Gm-Cerberus sulla cessione Gmac

General Motors ha raggiunto un accordo per la cessione della partecipazione di controllo nella finanziaria Gmac. Il gruppo sarà acquisito da una cordata di investitori capeggiata da Cerberus Capital Management, cui andrà il 51% della società. Gm incasserà il corrispettivo di 7,4 miliardi di dollari. Secondo gli accordi tra le parti, Gm riceverà altri 4 miliardi di dollari nell’arco di tre anni e buona parte di questa cifra verrà dalla vendita di alcuni asset e dal trasferimento di altri da Gmac a General Motors. Per il gruppo di Detroit la vendita della divisione finanziaria rappresenta al tempo stesso una vittoria e una sconfitta. Grazie alla cessione, infatti, Gm si doterà del capitale di cui ha disperatamente bisogno per continuare a finanziare il suo piano di rilancio. Al tempo stesso, però, il colosso americano perde la divisione più redditizia che solo l’anno scorso aveva generato circa 3 miliardi di dollari di profitti. L’operazione rappresenta anche la prova del nove per il presidente e amministratore delegato Rick Wagoner al quale ieri il consiglio di amministrazione di Gm ha ribadito la propria fiducia.