Intesa Regione-Assobalneari: il mercoledì si va al mare con lo sconto del 30 per cento

Costerà un po’ meno andare al mare di mercoledì. Grazie ad un accordo tra Regione Lazio, Federazione italiana balneari e il Sindacato italiano balneari del Lazio, il mercoledì sarà applicato uno sconto del 30% per i servizi di spiaggia a tutti gli amanti della tintarella. Per tutti i giorni feriali, invece, secondo l’accordo lo sconto del 30% sarà applicato alle categorie protette, ai pensionati e ai diversamente abili. «Troppo spesso - ha dichiarato l’assessore al Turismo della Regione, Raffaele Ranucci, il Lazio è pensato come una regione senza mare. Dobbiamo ridare al turismo le coste del Lazio. L’iniziativa «Lazio spende bene al mare» è un fatto importante per la promozione della costa della Regione. È un accordo che unisce tutti i 350 chilometri del litorale da Minturno a Montalto di Castro». All’incontro erano presenti il presidente del Sib Lazio, Fabrizio Fumagalli, il presidente della Fiba Lazio, Simonetta Mancini. «Il turismo balneare deve concorrere allo sviluppo economico del nostro territorio e per questo il litorale va promosso e valorizzato - ha aggiunto Ranucci -. Non dobbiamo sottovalutare l’impatto sociale che l’iniziativa avrà, soprattutto per le categorie più deboli che potranno usufruire degli sconti in tutti i giorni feriali. Questa giunta intende impegnarsi a fondo per il rilancio delle nostre coste e si sta attivando per sbloccare i fondi che sono stai stanziati e non sono stati mai utilizzati per lo sviluppo economico del litorale».