Intesa vende quota a Synergo

Valvitalia

La cordata di investitori istituzionali formata da Synergo (Gianfilippo Cuneo), Banca Leonardo e Igi Sgr si è aggiudicata il 45% del capitale sociale del gruppo Valvitalia, attivo nella produzione di valvole per l’industria petrolifera. A Synergo va circa il 23%, mentre gli altri due soci rilevano circa l’11% ciascuno. L’operazione consiste nella cessione delle rispettive partecipazioni da parte degli attuali soci finanziari (Intesa e Interbanca) ai nuovi investitori, mentre al presidente e fondatore del gruppo Salvatore Ruggeri e ai figli Max e Luca resterà il 51% del pacchetto azionario, controllato tramite la società Finvalv.