Per un intestino sempre in forma

In questi mesi estivi, in cui ci si prende più cura del proprio corpo, bisogna aiutare anche l'organismo a liberarsi dalle tossine accumulate in inverno con una dieta bilanciata, l'esercizio fisico e il controllo dello stress. Per stare subito meglio bisogna partire dall'intestino, organo fondamentale per completare la digestione, assorbire i nutrienti, eliminare sostanze di scarto e alzare una barriera contro agenti nocivi esterni. Con il contributo della dottoressa Annarita Sabbatini, dietista e consigliere nazionale della fondazione Adi (Associazione nazionale di dietetica e nutrizione clinica), abbiamo realizzato «10 regole per il benessere», con un particolare riguardo proprio all’intestino, per prepararci alla stagione estiva.
Una dieta varia e bilanciata. L’organismo, ogni giorno, deve assumere un quantitativo adeguato di ogni categoria di nutrienti. Per perdere qualche chilo si può ridurre di un terzo le porzioni, ma non rinunciare a nessuna categoria di alimento.
1,5-2 litri d’acqua al giorno. Per una corretta idratazione dell'organismo, è bene bere frequentemente durante la giornata, senza attendere la sensazione di sete, in particolare quando fa molto caldo e aumenta la sudorazione. Evitare le bevande gasate e zuccherate che aumentano la sete. Meglio acqua, centrifugati e succhi di frutta e verdura.
Scegliere cibi ricchi di fibra. Cereali integrali, legumi, frutta e verdura, aumentano la quota di fibra alimentare, importante per un corretto funzionamento dell'intestino.
Ridurre zuccheri e dolci. Gli zuccheri semplici sono usati dall'organismo come fonte di energia. Devono rappresentare al massimo il 10-15% dell'apporto calorico giornaliero. Perciò è meglio limitare le bevande dolci, merendine e dessert.
Attenzione ai grassi. Un certo quantitativo di grassi è necessario perché apportano acidi essenziali e favoriscono l'assorbimento di vitamine liposolubili. Il quantitativo giornaliero di lipidi per un adulto deve rappresentare al massimo il 25-30% delle calorie complessive. Qualitativamente, invece, è necessario preferire grassi vegetali, in particolare quelli monoinsaturi dell’olio di oliva. Da ridurre tutti i grassi saturi di origine animale (formaggi, salumi e carni grasse).
Integrare l'alimentazione. I probiotici sono microrganismi vivi e vitali che, se assunti in quantità adeguate, apportano benefici all'organismo. Molti studi evidenziano come il consumo regolare di probiotici aiuta a mantenere in equilibrio la flora intestinale e sostiene il sistema immunitario. Una bottiglietta di Yakult, per esempio, contiene miliardi di fermenti lattici probiotici che raggiungono vivi l'intestino in quantità significative. E nella nuova ricetta c'è il 18% in meno di zuccheri.
Limitare alcol e fumo. Per il vino si consiglia di non superare 2-3 bicchieri al giorno per gli uomini e 1-2 bicchieri per le donne.
Fare regolare attività fisica. Uno stile di vita attivo è l'arma migliore per mantenere in salute l'organismo e controllare il peso. In estate èmeglio l'attività all'aperto: un po' di corsa ma anche lunghe passeggiate a passo svelto,in modo regolare, risvegliano il metabolismo. Per tonificare il fisico il nuoto è lo sport completo e ideale per chi ha problemi a schiena e articolazioni.
Controllare lo stress. Sull'intestino si riflettono emozioni, pensieri, rabbia, piacere. L'accumulo di stress e ansia lo influenza alterandone il corretto funzionamento. Per questo è importante tenere sotto controllo lo stress e concedersi le giuste ore di sonno per ricaricare l'organismo.
Esprimire la creatività. Dedicarsi regolarmente a un'attività piacevole, che stimoli la creatività, aiuta a dimenticare le preoccupazioni e le tensioni accumulate, con un effetto positivo su umore, benessere psico-fisico e qualità della vita.