Intra propone un nuovo accordo

Finpart

Si svolgerà il 13 luglio la prossima udienza per il fallimento Finpart davanti al tribunale di Milano. In quella occasione - secondo l’agenzia Radiocor - sarà discussa anche la nuova proposta di transazione che la Banca popolare di Intra ha presentato al curatore fallimentare della società, dopo che la procura di Milano si è opposta a un accordo in base alla prima offerta di 50 milioni. Il fallimento di Finpart riguarda un passivo di 260 milioni e a spingere per una transazione con il curatore fallimentare c'è ora anche Banca d'Italia. L'istituto di via Nazionale sta facendo pressione perchè si giunga ad un accordo tra il curatore fallimentare di Finpart e la Popolare di Intra, in quanto questa è la premessa per dare il via all'integrazione dell'istituto di Verbania con un possibile partner. Per il 29 luglio è stata fissata l'assemblea della banca con all'ordine del giorno la nomina del nuovo cda.