Invalido picchiato con la stampella e ucciso il suo cane

Era il 24 gennaio 2006 quando i quattro hanno sfogato la loro bestialità su un povero invalido, privo di una gamba. Per motivi banalissimi prima hanno investito e ucciso il suo cane, poi hanno cercato di travolgerlo, infine l’hanno inseguito, raggiunto, buttato a terra e picchiato con la sua stampella. Penna, con altri individui rimasti sconosciuti, scatenò un’altra rissa il 9 febbraio 2005 per motivi di viabilità. Mentre, per una vicenda analoga, il minorenne venne denunciato il 12 febbraio. Ancora Penna il 9 aprile se la prese con un fotografo davanti a San Vittore dove era andato ad attendere un compare scarcerato. L’uomo venne colpito con una testata e minacciato con un coltello.