«Invasi dai viados» L’assessore fa le ronde di notte

È come entrare in un cinema a luci rosse. Quando cala la notte, la zona tra via Gioia e Garibaldi si popola di viados che attendono seminudi agli angoli delle strade, in gruppi da tre o quattro, mentre le auto dei clienti rallentano, confrontano qualità e prezzo e poi scelgono. Una situazione indecente, tanto che l'assessore comunale alle Aree cittadine, Andrea Mascaretti, giovedì scorso ha deciso di intervenire in prima persona. Girando di notte con i vigili le strade del sesso per multare i transessuali. E non sono mancati tentativi di fuga e inseguimenti, in via Cardano ad esempio, o in piazzale Lagosta. Qualcuno, una volta fermato, cerca di impietosire gli agenti, perché la crisi si fa sentire per tutti e i 500 euro di sanzione non sono certo uno scherzo: «Per ogni cliente guadagno solo 50 euro e nessuno mi porta più in albergo», racconta uno di loro.
«Troppe vie della città sono ostaggio della prostituzione maschile - afferma Mascaretti -. Voglio rendermi conto di persona che cosa succede nelle zone più a rischio. E soprattutto dare un segnale forte ai residenti: l'amministrazione c'è, di notte e di giorno siamo con loro».