Inventò uno stile imitato per più di tre secoli

Andrea Palladio (pseudonimo di Andrea di Pietro della Gondola; Padova, 30 novembre 1508 – Maser, 19 agosto 1580) è stato architetto, scenografo e uno dei principali riscopritori, durante il Rinascimento, dell’architettura classico-romana. Formatosi a Vicenza nella bottega di Girolamo Pittoni e Giovanni da Porlezza, diventò l’architetto più importante della Repubblica di Venezia, nel cui territorio progettò numerose ville, chiese e palazzi. Ormai affermato pubblicò il trattato I quattro libri dell’architettura (1570) attraverso il quale i suoi modelli hanno influenzato tutta l’architettura europea. L’imitazione del suo stile ha dato origine ad uno stile replicato per tre secoli: il «palladianesimo».