Invernizzi saluta e ringrazia la Sud

Zamparini «assolve» la Samp e tira in ballo Pairetto. Plinio chiede spiegazioni al Comune

Prima c'è stato l'applauso della Gradinata Sud, poi è stata la volta dell'addio.
Giovanni Invernizzi e Attilio Lombardo, una vita in blucerchiato, a fine stagione e dopo i successi di quest'anno di Primavera e Allievi (la prima è arrivata in finale, la seconda ad un punto dal gradino più alto) lasceranno la Sampdoria.
E Giovanni Invernizzi ha voluto congedarsi con una lettera alla Gradinata Sud: «Voglio ringraziare tutti i tifosi blucerchiati - c'è scritto - che domenica durante la partita con il Lecce mi hanno commosso con la loro manifestazione d'affetto. Ancora una volta, anche a distanza di tempo, mi avete fatto capire quanto siete speciali e quanta fortuna ho avuto nel vestire piu' volte questi colori. Il mio rapporto con la Sampdoria si interrompe a giugno non tanto per un ridimensionamento economico, sicuramente legittimo, che la societa' vuole mettere in atto, anche se io avrei accettato qualsiasi condizione come già fatto in passato, ma per alcune valutazioni di carattere personale. Ringrazio infinitamente il presidente Riccardo Garrone che in diverse occasioni mi ha dimostrato la sua stima ed il suo apprezzamento. Questo è quanto vi dovevo. Grazie di cuore alla Gradinata Sud. La mia serieta' ed il mio attaccamento alla maglia sono sempre stati gratificati dal vostro affetto che quotidianamente mi avete dimostrato. Non sono mai stato un fuoriclasse ma voi mi avete sempre fatto sentire tale».
Il nuovo allenatore della Primavera sarà Alberto Bollini, mentre il responsabile del settore giovanile sarà Aldo Iacopetti.