Investì ragazzino e fuggì: il pirata è stato rintracciato

È stato identificato e denunciato l'automobilista che la sera del 28 agosto aveva investito un ragazzino di 13 anni che giocava a palla a Ceranesi, facendolo finire al pronto soccorso dell'ospedale Gaslini di Genova. Grazie alle numerose testimonianze dei presenti, l'uomo è stato rintracciato dai carabinieri di Camporone. Si tratta di un operaio di 30 anni, residente a Ceranesi, denunciato per lesioni personali colpose e omissione di soccorso. Le testimonianze dei presenti sono state utili per identificare l'automobilista, che ha detto di non essersi fermato perchè era convinto di aver urtato solo contro la palla.