Investe anziana e scappa. La donna muore, lui è arrestato

Un'auto ha travolto e ucciso una donna di 79 anni e ferito gravemente
il genero, di 67 anni, a Scafati (Salerno). L'investitore, che non si
era fermato dopo il fatto, è stato arrestato nel corso della notte dai
carabinieri

Salerno - Un'auto ha travolto e ucciso una donna di 79 anni e ferito gravemente il genero, di 67 anni, a Scafati (Salerno). L'investitore, che non si era fermato dopo il fatto, è stato arrestato nel corso della notte dai carabinieri. Per l'anziana, Palma Caputo, non c'é stato nulla da fare. La donna è morta all'istante. Il genero, Virgilio Cutolo, è invece ricoverato in prognosi riservata all'ospedale 'Mauro Scarlato' per le gravi ferite riportate.

L'incidente si è verificato in via Aquino. La donna e il genero stavano attraversando la strada quando sono stati travolti da una Y10 alla cui guida vi era un giovane di 22 anni di San Giuseppe Vesuviano, titolare di un negozio a Scafati. La donna è stata sbalzata sul selciato, mentre il 67enne è stato trascinato per una ventina di metri e scaraventato sulla propria auto, una Ford Fiesta, parcheggiata dall'altra parte della strada. Suocera e genero stavano attraversando la strada proprio per raggiungere la vettura.

Il giovane ha proseguito la propria corsa senza prestare alcun soccorso. Nella notte i carabinieri lo hanno bloccato nella propria abitazione a San Giuseppe Vesuviano (Napoli). Dovrà rispondere dei reati di omicidio colposo, di lesioni gravissime e di omissione di soccorso.