Investimenti per due miliardi

Erg

Il cda di Erg ha presentato ieri il suo piano strategico 2008-2011 che prevede investimenti per oltre 2 miliardi di euro dedicati per oltre il 60% alla produzione di energia elettrica da fonti termoelettriche rinnovabili. Il margine operativo lordo atteso a fine piano dovrebbe essere superiore agli 800 milioni. Le linee strategiche, oltre ad energia elettrica e gas, puntano a incrementare i settori tradizionali, con la raffinazione costiera che per il 2011 dovrebbe arrivare a 505 milioni (+25%), il termoelettrico e gas a 362 (+18%), mentre il 44% sarà investito nelle fonti rinnovabili. Il tutto, per incrementare la potenza installata, al 2011, fino a circa 700 MW.