Investimenti: l’El Dorado è in Liguria

I milanesi si consolano investendo: chi può permetterselo continua a credere nel mattone (71,2%) da mettere a profitto magari affittandolo (25,4%) anche se crescono quelli che comprano seconde case principalmente per passarci le vacanze (44,1%) o alla ricerca di relax (16,9%). Secondo la Camera di Commercio è la Liguria l’El Dorado preferito degli investimenti meneghini. Il mare resta la meta preferita (42,4%), seguita dalle città (22%) e dalla montagna (20,3%). E c’è poi chi procede all’acquisto pensando ai figli (8,5%). Caratteristiche che si rispecchiano nel profilo degli acquirenti: soprattutto professionisti, imprenditori e famiglie con bambini o coppie mentre i single all’acquisto preferiscono decisamente affittare (10% contro 25%). Ma che cosa cercano i milanesi in una seconda casa? Innanzitutto che sia facilmente raggiungibile da Milano, soprattutto in auto o treno, e che abbia un bel panorama. Anche verde e vicinanza ai servizi sono importanti ma meno della possibilità di vantare una bella terrazza. E che la casa si trovi in un posto divertente è l’ultima delle esigenze. «Milano - ha commentato Antonio Pastore, presidente dell’azienda speciale della Camera di commercio Borsa Immobiliare - si conferma un’ottima piazza per il mercato delle seconde case, anche in una fase di crisi». «Nella seconda casa - osserva Lionella Maggi, presidente di Fimaa Milano - l’acquirente milanese è sempre più selettivo e guarda molto alla facilità d’accesso».