Investita dall’autobus 30 anziana muore in ospedale

Un’anziana signora di 82 anni è morta dopo essere stata investita ieri mattina dall’autobus 30 a piazza Cavour, nel pieno centro di Roma. La donna era rimasta incastrata sotto il mezzo pubblico con gli arti inferiori ed era stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco giunti sul posto con un carro sollevamenti dotato di pompe idropneumatiche. La vittima, soccorsa dal personale paramedico del 118, era stata trasportata all’ospedale Santo Spirito, ma nonostante le cure alle quali è stata sottoposta, dopo qualche ora ha cessato di vivere. «Siamo profondamente dispiaciuti per l’accaduto - ha detto il presidente di Trambus Raffaele Morese -. Come azienda faremo tutto il necessario per approfondire l’inchiesta. Siamo vicini alla famiglia e faremo quanto è nelle nostre possibilità per starle vicino». Anche il presidente di Atac Spa Fulvio Vento si è recato ieri mattina, prima che la situazione precipitasse, in visita presso l’ospedale di Lungotevere in Sassia per accertarsi personalmente delle condizioni della signora. Sulla dinamica dell’incidente sono in corso gli accertamenti del caso.