«Io governatrice? No, resto ministro»

«Io governatrice della Campania? No, assolutamente. Ho avuto un incarico ministeriale che intendo portare avanti e adempiervi con il massimo dell’impegno», fuga ogni dubbio Mara Carfagna (nella foto), titolare delle Pari opportunità. Nemmeno portavoce di governo, allora? «Sono ipotesi che circolano, ma sono solo voci di corridoio poi puntualmente smentite», ribadisce al quotidiano online Affaritaliani.it. Il ministro preferisce concentrarsi sul proprio contributo alla campagna elettorale del Pdl: «Soprattutto per le donne. Sento il dovere di sostenere le candidate, non perché ne abbiano bisogno, sono donne molto determinate e in gamba. È positivo far sentire la solidarietà e il sostegno di una donna ad altre donne». E le polemiche sulle candidate veline? Questione che la Carfagna liquida così: «Servono a riempire i giornali in maniera inutile e strumentale».