Con «Io, l’altro» Raoul Bova apre Capri, Hollywood

Sarà Io, l’altro, il film sul terrorismo interpretato da Raoul Bova, ad inaugurare l’undicesima edizione di Capri, Hollywood - International Film Festival. La manifestazione è in programma sull’isola azzurra dal 27 dicembre 2006 al 2 gennaio 2007.
Io, l’altro, girato dal tunisino in esilio Moshen Melliti, racconta la vicenda drammatica di Giuseppe e Yousef (Bova e Giovanni Martorana). Due uomini provati da una vita dura, che lavorano insieme e sono amici fin da quando, dieci anni prima, Yousef arriva in Italia, in esilio dalla Tunisia.
L'anteprima della Fox sarà il momento clou della giornata inaugurale che sarà dedicata alla solidarietà e alla tolleranza con il Symposium Fiuggi a cui interverranno artisti ed operatori internazionali.
L'annuncio è avvenuto ieri a Milano, in una conferenza stampa presieduta da Giancarlo Giannini, chairman dell'evento. Erano presenti anche la madrina Serena Autieri, Enrico Ruggeri (premio speciale Capri People Music Award by Casinò di Venezia), Massimo Boldi (premio speciale Capri Acting Award by Fiuggi - alla carriera).
Capri, Hollywood 2006 prevede 70 proiezioni tra anteprime italiane e internazionali, una rassegna delle opere italiane più significative della stagione, incluso Nuovomondo di Emanuele Crialese (in nomination all’Oscar), la consegna degli ambiti Awards agli attori e agli autori del grande cinema globale e della penisola. Tra i riconoscimenti più ambiti: il Premio Peppino Patroni Griffi all'artista che ha meglio riproposto sul grande schermo le emozioni del teatro, il Premio Internazionale Costumi Umberto Tirelli all'artista del costume dell'anno e il neonato Premio Carmelo Rocca al produttore italiano dell'anno.
Nel comitato d'onore della manifestazione figurano Lina Wertmüller, Terry Gillian, Michael Radford, John Irvin, Franco Nero, Dante Ferretti, Francesca Lo Schiavo, Gabriella Pescucci, Christian de Sica, Sandy Powell e Dino Trappetti.