«Io mi sono fermato alla Lambretta»

«Il settore delle moto è un orgoglio per il “made Italy”, un comparto importante che combatte contro un’agguerrita concorrenza straniera». Lo ha detto Silvio Berlusconi inaugurando la 63ª esposizione del motociclo che il premier ha definito «la più importante nel mondo per il settore». Berlusconi, sostenendo di avere accolto con favore la fusione dell’anno scorso tra Aprilia e Piaggio, ha aggiunto che «il settore delle due ruote con i suoi 110mila addetti e 4 miliardi di fatturato, contribuisce al buon nome della nostra industria». Il premier ha poi ricordato «quando comprare una Vespa era una festa per una famiglia fortunata, mentre io mi sono dovuto fermare alla Lambretta».