«Io non ho paura», così dorme a casa sua e ospita i vicini

C’è qualcuno che ha dominato la paura e non ha rinunciato a passare la notte nella propria abitazione. Così sicuro da ospitare persino un’intera famiglie di romeni in difficoltà, perché il coraggio non guarda in faccia al passaporto. La quasi totalità della popolazione della Piana di Navelli ha dormito nelle autovetture, se non è riuscita a trovare posto nelle tendopoli allestite. Ma la famiglia Aloisio, che abita alle porte del comune di San Pio, con nonna Wilma, insieme ai nipoti, è rimasta a casa, scegliendo di dormire nel proprio letto, e nei letti rimasti liberi ha dato la possibilità a dei vicini di casa romeni di dormire al coperto e non all’addiaccio. «Certo - racconta nonna Wilma -, quando è arrivata la scossa forte abbiamo avuto paura, ma siamo tutti rimasti a letto per avere le forze di affrontare una nuova giornata». «Ci riteniamo molto fortunati - dicono quasi all’unisono - se solo pensiamo a tutto quello che sta succedendo in questi giorni».