"Io non l’ho vissuta mai presa la maturità"

Melissa P. la scrittrice che ha scandalizzato il mondo, si è fermata prima di tagliare il traguardo dell'esame di maturità. "Un pò mi dispiace, per l'università. Mi piacerebbe farla"

Melissa P. si è fermata prima. La sua carriera scolastica è andata via dopo cento colpi di spazzola. La ragazzina che ha scandalizzato il mondo con il suo diario ha lasciato il liceo classico a due mesi dalla maturità.

Non ti manca?
«Cosa?».

La notte prima degli esami?
«E sì. Questa mi manca».

Nessun rimpianto?
«No, non sono tipa da rimpianti. Un po’ mi dispiace per l’università. Mi piacerebbe farla, prima o poi».

Serve la maturità.
«Magari da vecchia».

Voti a scuola?
«Dipende. Brava in italiano. Molto brava. Meno in condotta».

Cioè?
«Sette. Troppi litigi con i professori».

Matematica?
«Una frana. Rimandata ogni anno. Una volta ho preso zero».

Perché hai lasciato?
«Dopo il successo del mio primo libro sono cambiate troppe cose. Il rapporto con i professori si è rotto definitivamente. E sono andata via».