"Io, ogni sera chef in casa d’altri: cucino per chi s’è stufato di farlo"

Cresce la richiesta dei cuochi per le cene tra amici E Madonna compra un appartamento-palestra

Tutto senza muovere un passo. La mania del «a domicilio» a ogni costo parte dai vip e comincia a coinvolgere tutti. Una delle tendenze più in voga nell’ultimo periodo è la cena a domicilio: niente delivery già cotto, qui si parla di una vera cena fatta in casa propria da chef di grido. Gente come Francesca Tirotti, ricercatissima a Roma, Ivan & Masa, a Milano, Jeffrey Thickman, cuoco delle celebrità, a Firenze; Cristiana Guillot, che ha cucinato anche per Papa Ratzinger, a Roma. «Ho iniziato per caso, per aiutare un’amica», spiega la Tirotti, capace di trasformare una pasta e fagioli in mousse, «Ho sempre cucinato, sono un’autodidatta, lavoro in tutta Italia, all’estero, invece, faccio consulenze stilistiche per gli eventi. Il mercato del tutto a domicilio è in crescita, la gente non ha tempo, né voglia, le donne, comunque, stanno recuperando il ruolo di archetipo di regine della casa e molte mi chiedono lezioni, corsi, consigli, per se stesse, ma anche per le loro collaboratrici domestiche».
Fondamentale, nella società dell’immagine, il personal trainer, che arriva a casa la mattina, anche al canto del gallo; è questo il caso di Ciro Santucci, personal trainer di numerosi vip, che, con 50 euro all’ora, trasforma personaggi famosi e gente comune, regalando corpi tonici, grazie a uno speciale macchinario al quale si attaccano gli elastici e a un allenamento auxotonico, che fa lavorare i muscoli senza caricare i tendini, migliora l’aspetto posturale e tonifica le varie parti del corpo. Il personal trainer domestico è l’ultimo desiderio realizzato da Madonna, fan dell’allenamento che ora sta cercando una nuova casa da 1.600 metri quadrati nel cuore di Manhattan per poter allestire al suo interno una palestra a tutti gli effetti. In corpore sano, infine, propone personal trainer che insegnano, durante la pausa in ufficio, come rilassarsi con lo yoga, tonificarsi con il pilates, scaricare le tensioni con le arti marziali e, per i più esigenti, c’è anche il massaggio shiatsu che dà equilibrio ed energia.
Direttamente a casa arrivano anche i pasti dietetici a 1200 calorie grazie a Diet to go-diet-to-go.com. Per chi soffre di intolleranze alimentari, o allergie, invece, c’è Sano, per ora solo a Milano, ristorante a domicilio, che realizza pasti su misura per chi ha specifiche necessità alimentari (www.sanofood.it). Dalla Boutique «L’Arte di offrire il thé» arrivano a domicilio pregiati cru di thé, che possono essere scelti dall’ampia carta; il cliente telefona, ordina le tipologie dei thé che preferisce, scegliendo tra cru pregiatissimi, come il Nero Yunnan, o gli speciali «thè da uomo», da servire per il dopo cena e degustare come uno champagne, o un distillato.