Io, scrittore tifoso, vi dico: è una squadra più nerazzurra

La stagione dell'Inter quest'anno è stata solo in apparenza inferiore rispetto allo scorso anno. Lasciando stare gli infortuni, il rendimento (talvolta meglio, talvolta peggio) dei singoli e le congiunzioni astrali, che hanno il loro peso, un'osservazione si impone: l'Inter di quest'anno è meno mercenaria, meno corsara rispetto allo scorso anno. Diversi suoi giocatori sono diventati più «interisti», l'affezione alla maglia - l'affettività, grande motore dell'energia milanese! - è cresciuta in molti. Siamo stati forse meno cattivi nei momenti di fulgore, ma abbiamo reagito con più dignità nei momenti duri. Grande lavoro. Non sono sicuro che un allenatore straniero sarebbe indicato in questo momento.