Un Iperide inedito racconta Salamina

Nuove pagine inedite sono emerse dallo studio di un documento di oltre mille anni fa dell'antica Grecia. In particolare, riferisce il New York Times, sulla Grecia vista dal filosofo Iperide, oratore e politico ateniese del IV a. C. Secondo gli esperti si tratta della più significativa, illuminante ed affascinante scoperta di un testo di Iperide, dal 1891 a oggi, riguardo un periodo «nascosto» della storia sociale e legislativa di Atene. Si tratta in particolare della sensazionale scoperta di dieci pagine di Iperide, che offrono anche una nuova testimonianza sulla leggendaria battaglia di Salamina del 480 a. C. nella quale i greci sconfissero i persiani, e della battaglia di Cheronea nel 338 a. C. che ha segnato l'inizio della fine della democrazia greca.