«Ipoteche» cedute a Pirelli Re e Ge

Antonveneta

Pirelli Real Estate e General Electric hanno vinto la gara per un portafoglio di crediti ipotecari e corporate originati da Banca Antonveneta e dalla controllata Interbanca con un valore di libro («gross book value») di circa un miliardo. Pirelli Re, precisa una nota, partecipa con una quota del 35% all'investimento e coinvolgerà nell'operazione anche il partner Calyon. Pirelli Re e Ge hanno inoltre siglato un'esclusiva per acquisire da Banca Antonveneta ulteriori crediti in sofferenza entro i primi mesi del 2007 con un «gross value» di circa 5,1 miliardi. Se l'operazione andrà in porto Pirelli Re coinvestirà al 50% e avrà l'opzione di far entrare nella propria quota la joint venture con Calyon. L’operazione, ha spiegato Banca Antonveneta, «si inserisce nell'ottica di allineamento con le politiche di gestione del rischio crediti di Abn Amro». Advisor legale della banca è Freshfields.