Irak, abbattuto elicottero Usa

Bagdad. Un altro elicottero dell’esercito americano, un Chinook, è precipitato ieri vicino a Bagdad, il quinto in meno di tre settimane. I sette militari che erano a bordo sono morti. «Lo abbiamo abbattuto noi», ha annunciato via internet il ramo iracheno di al Qaida. Il comando Usa ha confermato la perdita del velivolo e dei sette soldati. Continua intanto nella capitale il processo ad Ali Hassan al Majid, l’ex gerarca noto come “Alì il chimico”. Ieri in aula ha detto di non provare rimorso per i crimini compiuti durante il regime di Saddam contro coloro che ha definito come «i nemici dell’Irak». Al Majad è accusato di avere utilizzato i gas per uccidere oltre 180mila curdi alla fine degli anni Ottanta.