Irak, la sinistra va alla guerra: contro gli Usa

La sinistra dichiara guerra agli Stati Uniti: ieri sinistra Ds, verdi, Prc e comunisti italiani hanno manifestato a Roma davanti all’ambasciata americana per protestare sul presunto utilizzo delle bombe al fosforo in Irak, già smentito da Washington. Molti gli slogan antiamericani e anche un fantoccio con scritto «Bush assassino». Lanci di farina contro l’ambasciata. E Fassino attacca la Casa Bianca e chiede al governo italiano di riferire in Parlamento.