Irak, ucciso lo sceicco nemico di al Qaida

Abdul Sattar Abu Risha, leader di un’alleanza di gruppi sunniti ostili alla rete di Osama Bin Laden, è stato dilaniato da una bomba piazzata davanti alla sua casa. Nella sua visita a sorpresa in Iraq la settimana scorsa, Bush lo aveva incontrato

Baghdad - Uno dei più acerrimi nemici di al Qaeda in Iraq è stato ucciso in un attentato dinamitardo a Ramadi. Lo sceicco Abdul Sattar Abu Risha, leader di un’alleanza di gruppi sunniti ostili alla rete di Osama bin Laden, è stato dilaniato da una bomba piazzata davanti alla sua casa. Nella sua visita a sorpresa in Iraq la settimana scorsa, Bush aveva voluto incontrarlo (nella foto).

Secondo fonti della polizia, l’auto di Abu Risha è stata completamente distrutta e con lui hanno perso la vita due guardie del corpo. Lo sceicco aveva creato un’alleanza di capi tribù nella provincia di al Anbar per combattere contro gli islamisti sunniti di al Qaeda: uno sforzo salutato da Washington e dalle autorità irachene come uno dei più grandi successi nel processo di rafforzamento della sicurezza nel Paese. Ma negli ultimi mesi l’alleanza si è sfaldata e la stessa leadership di Abu Risha era stata messa in discussione.