Iran, Ahmadinejad avverte Obama: "Dialogo se l'America sarà onesta"

Il governo iraniano è disposto a calendarizzare dei colloqui con gli Stati Uniti se il nuovo presidente americano dimostrerà che è "onesto"

Teheran - Il governo iraniano è favorevole ad un dialogo con gli Stati Uniti se il nuovo presidente americano Barack Obama dimostrerà che è "onesto" rispetto alla sua politica della mano tesa verso l’Iran. Il presidente iraniano, Mahmoud Ahmadinejad, ha avvertito che il suo Paese darà a Obama una "risposta negativa" dovesse convincersi che il presidente americano non è onesto.

L'avvertimento di Ahmadinejad Intervenendo davanti a migliaia di persone nella città centrale di Isfahan, Ahmadinejad ha ribadito che l’Iran attende di vedere reali cambiamenti nella politica estera dell’amministrazione statunitense. In caso contrario, ha esclamato Ahmadinejad, ad Obama sarà riservato lo stesso trattamento dell’ex presidente George W. Bush.