Iran Spariti da casa Mussavi e Karrubi E la piazza si scalda

Regna il mistero in Iran sulla sorte dei leader dell’opposizione iraniana, Mir Hossein Mussavi e Mehdi Karrubi. Secondo alcuni siti, i due, che da una quindicina di giorni sono praticamente agli arresti domiciliari, sarebbero stati prelevati dai Guardiani della rivoluzione e portati in case sotto la loro sorveglianza. Ma la notizia, simile ad un’altra diffusa oltre un anno fa e poi rivelatasi infondata, non è per ora stata confermata dai siti degli stessi Mussavi e Karrubi anche se citano diverse testimonianze secondo le quali i due leader dell’opposizione non si troverebbero effettivamente più nelle loro case. Intanto via Internet continuano a circolare appelli agli oppositori perchè tornino in piazza martedì primo marzo, 69/o compleanno di Mussavi, proprio per protestare contro le restrizioni imposte a lui e Karrubi. Dal fronte conservatore si sono alzate nelle ultime settimane sempre più insistenti le richieste di processare - e addirittura di «impiccare» - Mussavi e Karrubi dopo che l’opposizione era tornata a manifestare in piazza il 14 febbraio per la prima volta dopo oltre un anno.