Iraq, attentati a Kirkuk: 18 morti

Bagdad - I ribelli hanno sferrato questa mattina un attacco a Kirkuk, centro petrolifero nel Nord dell'Iraq. Al momento il bilancio della strage parla di almeno 18 i morti e 37 i feriti. La polizia ha riferito di tre autobomba - una delle quali è esplosa nei pressi di due moschee e ha fatto 10 morti -  e di due ordigni collocati sul ciglio
della strada. Le esplosioni sono avvenute praticamente in contemporanea in cinque zone diverse della città.