Iraq, nuova strage di sunniti: 50 morti

Baghdad - Ennesima strage quotidiana: uomini armati hanno fatto un'incursione nella notte nei quartieri sunniti di Tal Afar, la città dell'IRaq nord occidentale teatro ieri di devastanti attentati, uccidendo decine di persone. La polizia e le fonti ospedaliere hanno detto che il bilancio dell'incursione potrebbe attestarsi sui 50 morti. Un medico ha raccontato al telefono: "Dovreste venire a vedere i corpi. Giacciono per terra. Non abbiamo abbastanza spazio in ospedale. Tutte le vittime sono state colpite con colpi alla testa.... Non meno di 45 persone sono state uccise. Non ho mai visto nulla di simile". L'attacco, i cui contorni non sono ancora chiari, ha avuto per obiettivo il distretto sunnita di al Wahda nella città di Tal Afar, al confine con la Siria. Qui sono presenti sciiti, sunniti e e turkmeni.