Iraq, ostaggio inglese rilasciato dopo due anni

Peter Morre un ingegnere inglese rapito due anni fa è stato rilasciato. Lo riferisce l'emittente tv Al Arabiya. Il rapimento venne poi rivendicato da un oscuro gruppo di miliziani chiamato "Islamic Shia Resistance in Iraq"

Bagdad - Peter Moore, un ingegnere britannico rapito nel 2007 in Iraq, è stato rilasciato. Lo riferisce l'emittente Tv al Arabiya con una striscia in sovrimpressione. Moore, un esperto di informatica, era stato rapito da una quarantina di miliziani sciiti travestiti da poliziotti. Il rapimento venne poi rivendicato da un oscuro gruppo di miliziani chiamato 'Islamic Shia Resistance in Iraq'. La notizia del rilascio è stata frattanto confermata anche dal ministro degli esteri britannico David Miliband a Londra. Secondo alcune fonti, Moore sarebbe già stato consegnato all'ambasciata britannica a Baghdad.