In Irlanda vince il centro-destra

Bertie Ahern rimarrà a capo del governo irlandese: il suo partito di centro-destra, Fianna Fail, ha vinto in modo inequivocabile le elezioni di giovedì scorso per il rinnovo del Dail, il parlamento. Il Fianna Fail - è emerso ieri dal conteggio definitivo dei voti - si è aggiudicato 78 seggi su un totale di 166: non ha la maggioranza assoluta per governare da solo ma non dovrebbe avere difficoltà ad allearsi con i laburisti o con i verdi. «Farò il possibile per formare un governo entro il 14 giugno», ha promesso Ahern, che è al potere da dieci anni esatti e che un mese fa all’inizio della campagna elettorale sembrava destinato ad essere battuto. Il Fianna Fail si è presentato in coalizione con i Progressisti democratici, che però nel nuovo parlamento avranno appena due deputati. Da qui la necessità per Ahern di cercare nuovi alleati.