Ischia, un bimbo muore folgorato

Alessio Fulceri stava giocando a piedi nudi e bagnati insieme ad altri bambini quando ha calpestato una lampada installata a terra. Sul corpo del piccolo, quattro anni, è in corso l'autopsia

Ischia - Aveva quattro anni Alessio Fulceri, il bambino che ieri sera è morto folgorato a Ischia. Il bimbo ha calpestato con i piedi ancora bagnati una plafoniera installata a terra dall'amministrazione. Al momento, sul corpo del piccolo i medici stanno eseguendo l'autopsia. Le indagini dei carabinieri volte ad accertare la dinamica dell'incidente cercheranno di certificare l’epoca dei lavori sulla lampada, l'omologazione dell’impianto stesso, la conformità alle norme del faretto e, eventualmente, la responsabilità dell’amministrazione locale e della ditta che si è occupata della manutenzione della lampada.

La ricostruzione La tragedia si è consumata intorno alle 22.30. Il piccolo stava giocando vicino a un ristorante con altri bambini quando con i piedi bagnati e scalzi è finito su una plafoniera a terra installata dal Comune di Serrara Fontana ad Ischia, dove si trovava in vacanza con i genitori. Poi si è accasciato al suolo. È scattato subito l’allarme. Dopo circa 35 minuti sono arrivati i soccorsi ma per il bambino non c’era più niente da fare. La strada molto stretta non ha permesso al mezzo di soccorso di giungere sul posto che invece è stato raggiunto a piedi con una barella. In totale sul luogo della tragedia c’erano 42 lampade a terra di quelle che illuminano dall’alto verso il basso. Una di queste è stata fatale per il bimbo. I carabinieri di Barano, intervenuti sul posto, hanno poi fatto transennare e sigillare le altre lampade a terra.