Per gli iscritti spot fai-da-te

Dopo la polemica sul sistema pubblicitario Beacon, entrato in funzione poche settimane fa su Facebook, oltre 1.500 utenti del sito di social networking hanno cominciato a piazzare annunci pubblicitari all’interno dei propri profili, nonostante il divieto espresso che sta dietro alla filosofia di Facebook. Ad aiutarli - ha scritto il New York Times - c’è una società di Montreal chiamata Weblo, il cui scopo è proprio quello di piazzare pubblicità sui blog e sui social networking.