Iscrizioni, nove bimbi su dieci nell’asilo scelto dai genitori

Aperti i call center per le prenotazioni. Incontri di orientamento tra famiglie e insegnanti

Gioia Locati

Iscrizioni alle materne anticipate e ripetute per tre volte nel corso dell’anno. Tre giorni di open day in tutti i 169 asili della città ma soprattutto zero liste d’attesa e preferenze delle famiglie rispettate nel 90 per cento dei casi. Sono le principali novità dell’iscrizione alle scuole d’infanzia per l’anno 2006-2007.
«Oggi nove bambini su dieci trovano un posto nella materna scelta dai genitori e nessuno resta senza posto. È un risultato importante - ha detto l’assessore all’Infanzia Bruno Simini - Cinque anni fa avevamo lunghe liste d’attesa e solo un bambino su quattro riusciva a frequentare la scuola desiderata».
Call center Parte oggi (fino al 30 gennaio) il periodo di prenotazione al colloquio di iscrizione chiamando il numero verde 800.272.709 (dalle 9 alle 19 esclusa la domenica). In anticipo rispetto agli altri anni perché «abbiamo voluto avvicinare il colloquio alle date delle altre iscrizioni scolastico». Verrà detto alle famiglie qual è l’asilo più vicino alla propria abitazione dove sostenere il colloquio (i colloqui si terranno dal 20 febbraio al 24 marzo). Qui, davanti al modulo da compilare si potrà esprimere la propria preferenza indicando però tre scelte, ovvero tre materne. Per la scuola più vicina a casa si avranno 15 punti, 9 per quella un po’ più lontana (ma se diventa la preferita vi si potranno aggiungere i 2 punti del lavoro del papà e i 2 del lavoro della mamma) e 4 per la scuola decisamente distante. Novità di quest’anno: il bambino che ha un fratellino da 0 a 10 anni avrà un punto, prima venivano «conteggiati» soltanto i fratelli più piccoli. Questo punto però verrà aggiunto soltanto a quelli dell’asilo più vicino a casa.
Iscrizioni tardive Per chi diventerà residente nei prossimi mesi le iscrizioni si potranno fare dal 15 al 27 giugno contemporaneamente a quelle dei bambini «morattini», che compiono cioè i 3 anni entro il 28 febbraio 2007. Dal 9 al 20 ottobre ci sarà poi un terzo turno di iscrizioni dedicato a chi verrà ad abitare in città nei mesi estivi o in autunno. «Quest’anno abbiamo deciso di anticipare le iscrizioni tardive - ha spiegato l’assessore - Prima avvenivano tutte il blocco in autunno, ora le abbiamo suddivise in due tranche, chi arriva a Milano in questi mesi può iscriversi già a giugno, chi arriva dopo l’estate lo farà in autunno. Così cercheremo di avere il più possibile la situazione delle classi in anticipo e di conoscere al momento dell’apertura delle materne se ci saranno altri posti, ad esempio quelli lasciati liberi da chi si ritira». E i «morattini»? «Su 500 che ne hanno fatto richiesta 350 sono entrati in una delle 169 scuole - ha risposto Simini - Non tutti perché non abbiamo voluto formare classi da 28 con bambini più piccoli. Sfido chiunque a dirmi se è entrato un morattino in una classe di 28 alunni».
Open day Asili aperti il 7, l’8 e il 9 febbraio, dalle 16.15 alle 18.30. Tutte le 169 scuole d’infanzia resteranno in quelle ore aperte per le visite. Famiglie e bambini potranno conoscere le maestre e farsi un’idea delle attività. «Fino all’anno scorso la presentazione era facoltativa, non c’era un giorno prestabilito» ha ricordato Simini.
Codice isee È l’indicatore della situazione economica famigliare. Non è obbligatorio presentarlo ma chi lo fa può avere a disposizione un punteggio compreso fra 0 e 4 punti. Nel libricino che il Comune sta inviando alle famiglie si trovano i telefoni degli sportelli Caf, delle sedi Inps o delle zone di decentramento che rilasciano il codice.