Isole ambientali: An frena i cantieri

Frenata di An sulle isole ambientali. Dopo le polemiche su corso Garibaldi, Ignazio La Russa chiede di non far partire tutte insieme le altre rivoluzioni di quartiere: «Creerebbero disagi e disservizi». Gabriele Albertini capisce la «furbizia» e assicura che se ne terrà conto. In ballo ci sono i Navigli, dove i lavori non sono partiti e poi Padova, Alberti, Farini, San Siro, aree in cui le opere sono state già assegnate.
È arrivato ieri l’atteso via libera alla privatizzazione della Sea. La giunta ha dato mandato all’advisor di predisporre la delibera per la vendita del 34% della società con un’asta competitiva, senza diritto di prelazione e senza opzioni di acquisto. La base sarà di 600 milioni di euro. Albertini saluta con soddisfazione il ritrovato accordo con la Lega, sancito da un vertice della Cdl e dal documento che dà il via libera a Sea, bond e cartolarizzazioni che gli è stato consegnato e che porta la firma dei leader della maggioranza incluso il leghista Giorgetti. Il sindaco mostra prudenza: «Sarà conclusivo il voto in consiglio comunale». La delibera Sea arriverà in aula entro luglio, così che l’operazione possa partire a settembre. Intanto sindacati e opposizione sono sul piede di guerra.