Israele e la bellezza a Torino

«Ci salverà la bellezza?». È questo il tema della Fiera del Libro 2008, presentato a Torino. Il prossimo anno la città sarà anche capitale mondiale del design. E a questo idealmente si collega la Fiera, che consentirà di affrontare il rapporto fra canoni estetici, utilità pratica, produzione e consumo. Il Paese ospite d’onore della XXI edizione sarà Israele, in occasione del sessantesimo anniversario della sua fondazione. Alla Fiera 2008 arriverà fra gli altri Benny Morris, storico e saggista, che si interrogherà sugli eventi degli ultimi sessant’anni. Al museo nazionale del Cinema nei giorni della Fiera saranno proiettati 10 film che raccontano questo Paese. Quarto appuntamento anche per «Lingua Madre», iniziativa voluta dalla Regione Piemonte, che ospiterà scrittori che lavorano in modo innovativo sull’identità delle loro culture d’origine. L’edizione 2008 si concentrerà in particolare sui Paesi del Mediterraneo. Tra gli ospiti lo scrittore libico Hisham Matar, la saudita Laila al-Giuhni e il gabonese Bessora. Attesi anche Gore Vidal e Clive Cussler.