Israele regala la vittoria al nuovo partito di Sharon

Vittoria di Kadima con il 29-32% dei voti e 31-32 seggi alla Knesset, pesantissima sconfitta del Likud (11-13 seggi) e buona tenuta dei laburisti (20-22 seggi). Secondo i primi exit poll sarebbero questi i risultati delle elezioni politiche in Israele. L’affluenza è stata la più bassa della storia: 63,2%. Il partito fondato da Ariel Sharon e guidato dal premier Ehud Olmert e da Simon Peres ha dunque mantenuto le promesse, ma dovrà allearsi con i laburisti di Amir Peretz per governare. Il Likud diventerebbe la quarta forza, superata anche dai russofoni di estrema destra.