Israele, sì al ritorno di 41 palestinesi

Gerusalemme. Da Milano a Ramallah, un passo avanti sulla via della pace. Con un’iniziativa senza precedenti il governo israeliano permetterà il ritorno in Cisgiordania di 41 palestinesi rifugiati in Irak. Il provvedimento accoglie la proposta formulata durante un incontro a porte chiuse israelo-palestinese , svoltosi nel capoluogo lombardo in marzo su iniziativa del Centro Italiano per la Pace in Medio Oriente (Cipmo) in collaborazione con la Regione Lombardia. Si tratta di una misura distensiva verso il primo ministro palestinese Fayyad, oltre che un gesto di grande importanza simbolica da parte dello Stato ebraico.