Istat, carovita al 5,4% per la spesa

Il valore registrato per la spesa quotidiana è molto più alto del tasso di inflazione, pari al 3,6%, e in
accelerazione rispetto al 5,1% registrato ad aprile. Allarme dei consumatori: per le famiglie <strong><a href="/a.pic1?ID=268763">spesa annua +2.070 euro</a></strong>

Roma - A maggio la spesa di tutti i giorni costa il 5,4% in più rispetto a un anno prima, un valore molto più alto del tasso di inflazione, pari al 3,6%, e in accelerazione rispetto al 5,1% registrato ad aprile. Il dato è diffuso dall’Istat, che ha inserito alimentari, carburanti, prodotti di consumo per la casa, trasporti urbani, servizi di ristorazione, e tutti quei beni e servizi che si acquistano regolarmente, nella fascia dei prodotti "ad alta frequenza di acquisto", contrapposti a quelli a "bassa" e "media frequenza". Questi ultimi, prosegue l’Istituto, a maggio hanno subito un rincaro rispettivamente dell’1,4% e del 2,8%.