Istat, il fatturato dell'industria cresce dell'8,3%

Nel 2006 si è registrato un aumento degli ordinativi del
10,7%, derivante da una variazione positiva del 9,4% per gli ordinativi provenienti dal mercato
interno e del 13,4% per quelli provenienti dall'estero

Roma - Gli ordinativi industriali sono aumentati del 10,7% nel 2006, mentre il fatturato è cresciuto dell'8,3%. È quanto emerge dalle rilevazioni dell'Istat. Confrontando, infatti, la media del 2006 con quella del 2005, il fatturato dell'industria ha registrato un incremento dell'8,3%, quale sintesi di una crescita del 7,1% sul mercato interno e dell'11,4% su quello estero. Nello stesso periodo si è registrato un aumento degli ordinativi del 10,7%, derivante da una variazione positiva del 9,4% per gli ordinativi provenienti dal mercato interno e del 13,4% per quelli provenienti dall'estero.

Il fatturato del settore autoveicoli è cresciuto nel 2006 del 24,5% e gli ordinativi del 13,8% rispetto al 2005. Cresciuta soprattutto la componente estera: il fatturato nazionale degli autoveicoli è infatti aumentato del 20,7%, mentre quello estero del 31,6%; gli ordinativi nazionali sono aumentati nella media annua dell'8,7%, mentre quelli esteri del 23,4%.