Istat, industria: ordini in calo su base mensile

Crescono le richieste all'industria su base annuale, +11,8%, ma diminuiscono rispetto a giugno: -0,4%. Anche il fatturato è altalenante: bene rispetto al 2006, +1,2% su base mensile<br />

Milano - Gli ordinativi dell’industria a luglio hanno registrato un incremento dell’11,8% rispetto a luglio 2006 e un calo dello 0,4% su giugno 2007. Anche il fatturato ha registrato un aumento dell’11,5% su base annua e dell’1,2% rispetto al giugno scorso. Lo comunica l’Istat aggiungendo che a giugno, su base mensile, l’indice degli ordinativi ha registrato una crescita del 2,5%, dell’11,8% su base annua. Il fatturato ha registrato un aumento del 4,2% su base annua e un calo dell’1,9% su base mensile.

In particolare, spiega l’Istat , il fatturato è aumentato del 9,4% sul mercato interno e del 16,6% su quello estero. Nel confronto dei primi sette mesi del 2007 con lo stesso periodo dell’anno precedente, il fatturato dell’industria ha registrato una crescita del 7,1%, derivante da un incremento del 5% sul mercato interno e del 12,5% su quello estero. L’analisi per raggruppamenti principali di industrie evidenzia che nel mese di luglio l’indice del fatturato è cresciuto, rispetto allo stesso mese del 2006, del 20,7% per i beni strumentali, del 12,9% per i beni intermedi, del 5,8% per i beni di consumo e dello 0,3% per l’energia.