Istat L’inflazione scende all’1,6% in gennaio

In gennaio, conferma l’Istat, l’inflazione è calata all’1,6% soprattutto grazie alla discesa dei prezzi dei carburanti. L’indice armonizzato europeo (che tiene conto anche dei saldi e delle offerte speciali), per la prima volta da quando viene rilevato, è giunto all’1,4%. Anche l’inflazione misurata sul «paniere della spesa» è scesa all’1,4%: in gennaio l’Istat ha infatti rilevato lievi cali congiunturali dei prezzi del pane e della pasta. Unico settore in controtendenza, la televisione: il canone Rai è infatti aumentato dell’1,4%, mentre gli abbonamenti alle pay tv sono lievitati del 14,1%, anche a causa dell’incremento dell’Iva dal 10 al 20%. Secondo il ministro dello Sviluppo economico, Claudio Scajola, la frenata dei prezzi non dipende da una contrazione della domanda da parte dei consumatori. Mentre le associazioni degli utenti lanciano l’allarme spesa alimentare: nel 2009, dicono, costerà alla famiglia media circa 500 euro in più.