Istruttorie L’Antitrust apre due inchieste sul televoto

Si vuole far luce sul serio sulla questione del televoti fasulli. L’Antitrust ha avviato infatti due distinte istruttorie nei confronti di Rai e Rti (Mediaset) per verificare se il meccanismo del televoto sia trasparente o se, invece, costituisca una pratica commerciale scorretta. La decisione è stata presa dopo che l’autorità aveva tentato la via della «moral suasion» nei confronti delle due aziende, chiedendo l’introduzione di «filtri» in grado di escludere le utenze business dal meccanismo del televoto. Si sarebbe in questo modo eliminato il rischio di chiamate «di massa» da parte di call-center appositamente organizzati. In mancanza di atteggiamenti collaborativi da parte di rai ed rti, l’autorità ha dunque avviato i procedimenti.