Italcementi conferma i piani al 2012

da Milano

Il gruppo Italcementi conferma le linee guida del piano strategico 2008-2012 nonostante lo scenario economico sia in peggioramento. Lo ha riferito Carlo Pesenti, consigliere delegato, in occasione dell’Investor day del gruppo.
Per quanto riguarda la seconda parte dell’anno, Pesenti, ha detto che «è molto difficile fare previsioni. Si susseguono tutti i giorni notizie buone e cattive - ha detto -. Da un lato il calo dei prezzi delle materie prime è buono, dall’altro il calo dei mercati sta creando delle apprensioni». Con la pubblicazione della terza trimestrale, ha spiegato, emergeranno ulteriori indicazioni.
Per Yves-Renè Nanot, presidente della controllata Ciments Francais e direttore sviluppo di Italcementi, il gruppo non prevede «nei prossimi due anni acquisizioni multimilionarie».