Italcementi cresce in Kazakistan

Italcementi, uno dei leader mondiali per la produzione di cemento, ha firmato un accordo con Sambol e Mercury, uno dei principali gruppi industriali in Kazakistan, per sviluppare due nuove cementerie nella regione sud orientale e occidentale. I due impianti «ecologici a via secca», precisa una nota, produrranno (con una capacità annua di 1,3 milioni di tonnellate) cemento di alta qualità in grado di coprire il fabbisogno crescente del Paese. Inoltre la loro integrazione con Shymkent Cement, società di Italcementi già operante nel Paese, porterà alla costituzione del più grande produttore di cemento in Asia centrale con una capacità totale di oltre 3 milioni di tonnellate. Italcementi, che gestirà il nuovo gruppo, deterrà una quota del 50% mentre gli altri partner controlleranno la restante quota. Il mercato ha apprezzato l’annuncio e la quotazione di Italcementi è salita dello 0,62 per cento.