Italia-Germania 4-3 è un marchio nella storia

Ancora oggi, a ripensare a quella partita, c’è da farsi venire la pelle d’oca. «Italia e Germania 4 a 3» non è più soltanto il risultato di una partita, è la cornice di un’epica battaglia che ha segnato i ricordi di un’intera generazione, è lo slogan, da ripetere tutto d’un fiato, della partita di calcio del secolo. Con quasi tutta l’Italia che rimase incollata ai televisori fino a tarda notte per seguirla, fu nei tempi supplementari che l’incontro lasciò i binari del semplice spettacolo sportivo per percorrere quelli della leggenda: cinque reti in soli 17 minuti nei tempi supplementari, fino a quel «Rivera, Rivera», urlato a gran voce a tutti gli italiani dalla telecronaca di Nando Martellini.