«Italia, immagine danneggiata»

Una grande scivolata. È questo il parere di Adolfo Urso, vice ministro alle Attività produttive, sulle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dall’ex commissario straordinario della Croce rossa Maurizio Scelli. «Penso che quella di Scelli sia stata una grande scivolata, che sicuramente ha danneggiato l’immagine dell’Italia e il ruolo che il nostro Paese sta svolgendo con grande responsabilità, e dignità, in un contesto difficilissimo. È necessario guardare comunque avanti». Urso è intervenuto sulla vicenda a margine di un dibattito pubblico a Cortina d’Ampezzo, nell’ambito della manifestazione «Cortina Cultura e Natura». «Dobbiamo attenerci - ha aggiunto - in maniera scrupolosa a ciò che il governo ha riferito nelle sedi istituzionali e cioè in Parlamento».